Droni consumer vs FPV- Opinioni

Oggi daremo uno sguardo più da vicino ai droni consumer vs FPV.
Andremo ad analizzare la panoramica delle principali differenze effettive tra i due tipi di droni, in seguito daremo un’occhiata a tutti i vantaggi e
svantaggi di entrambi i tipi di droni perché in realtà ci sono molte differenze.
Infine confronteremo solo quale dei due droni può regalarci i migliori risultati video, performance per la cinematografia.

Table Of Contents

La marca più comune di droni che probabilmente conosci, e di cui parliamo principalmente, sono i fantastici droni di DJI;
sono praticamente pronti per l’uso, con una sospensione cardanica gimbal abbinata alla videocamera per ottenere video incredibili stabili e di alta qualità.

Non solo, ma dobbiamo considerare la presenza di molti sensori diversi e molti software che rendono il volo molto più semplice.

Dall’altro lato, c’è un altro tipo di drone, quello FPV, che è entrato di recente nel mondo della cinematografia.

I drone FPV possono essere utilizzati solo con gli occhiali , necessitano inoltre di molte regolazioni del controller poichè tutto è manuale.

Droni consumer vs FPV- Vantaggi e svantaggi

Dopo breve introduzione, diamo un’occhiata ai diversi vantaggi e svantaggi di entrambe le famiglie di droni.

La maggior parte dei droni consumer come DJI, ad esempio, li compri e li disimballi e puoi semplicemente volare dopo il set up iniziale.

Al contrario con i droni FPV devi costruire il tuo drone da solo, conoscendo le basi dell’elettronica e della programmazione dei droni.

Questo è uno dei motivi principali per cui i droni FPV sono ancora un mercato di nicchia, ma in espansione tra i consumatori con l’uso di Google DJI, ad esempio, applicati ai droni più professionali.


Un’altra cosa da considerare è la curva di apprendimento veloce che i normali droni pronti al volo forniscono, grazie al sistema di stabilizzazione, i sensori e al software avanzato che ti rende molto più facile farli volare.

Come ho detto prima, con i droni FPV la situazione non è poi così semplice , devi prima esercitarti nel simulatore e devi regolare tutto ad ogni volo, ci vuole quindi molta esperienza per realizzare scatti davvero fantastici in totale sicurezza.

Sicurezza Droni consumer vs FPV

Sulla maggior parte dei droni professionali, come quelli DJI ad esempio, hai diversi sensori che ti aiutano a superare gli ostacoli, ma anche altre funzionalità di sicurezza come Return to home, disponibile per rendere l’intera esperienza un po ‘più sicura.

I droni FPV sono solo manuali e devi prenderti cura di ogni impostazione da solo, è meno sicuro, ma d’altra conto ti fornisce un’ampia gamma di possibilità di movimento non essendo vincolato a nessuna impostazione di fabbrica.

Senza RTH ogni volo con i droni FPV non appena perdi il segnale, i tuoi occhiali per il pilotaggio diventano neri, e a quel punto sei quasi sicuro che stai per schiantare il drone.

I droni con RTH una volta perso il segnale invece, rimangono in sospensione aerea finché non tornano al punto di decollo, importante è settare le giuste impostazioni ovviamente.

A detta nostra, pensiamo che questo sia effettivamente un enorme vantaggio perché ovviamente se hai una vasta area di operazione, avrai più possibilità di ottenere ottimi video, al contrario con FPV devi attenerti a un’area specifica per perdere il segnale, e se lo fai … Beh, sei nei guai.

Velocità massima di volo


Una cosa assolutamente sorprendente dei droni fpv è sicuramente la velocità, con i droni fpv puoi volare fino a 200 chilometri all’ora!

Dandoti l’opportunità d’inseguire e registrare scene ad alta velocità, come auto da corsa o barche.

droni consumer vs FPV

I normali droni consumer, a parte ovviamente l’Inspire 2, non possono competere con i droni fpv, ma dobbiamo ancora considerare un aspetto negativo di questo.


La velocità significa un elevato consumo di energia, che equivale a 10 minuti di volo, ma ne vale la pena.

Un altro grosso problema che viene fuori dalla velocità è ovviamente la stabilizzazione dell’immagine, il filmato che ottieni diretto dalla
telecamera sarà molto mosso e necessita di stabilizzazione in post produzione.

Al contrario i filmati prodotti dai normali droni con il gimbal, saranno completamente stabili sin dal download, non dovrai perdere tempo utilizzando software quindi.

Con tutti i droni FPV devi quindi utilizzare alcuni software che analizzano i diversi dati della registrazione per poter rendere tutto il filmato fluido e cinematografico.

Limitazioni GPS


Un altro aspetto negativo dei normali droni consumer sono i limiti del GPS, potrebbe accadere infatti che tu non riesca a far decollare il tuo drone
se ti trovi in ​​una no-fly zone.

Con i droni fpv, puoi fondamentalmentevolare in qualsiasi luogo perché
non ha un segnale gps.

Attenzione, non stiamo dicendo che dovresti volare in zone proibite come vicino agli aeroporti, dovresti sempre rimanere nei limiti del rispetto delle leggi e regolamentazioni del Paese dove voli il drone.

Batteria e durabilità

Quando si tratta di batterie, i droni DJI sono sicuramente campioni in termine di tempo di volo e prestazioni, si parla di un tempo di volo che si aggira sempre attorno ai 30 minuti, al contrario i droni FPV supportano puoi volare solo per un paio di minuti fino all’esaurimento della batteria.

Una piccola ma grande considerazione sui droni FPV è che sono abbastanza robusti e costruiti per il volo spericolato, essendo costruiti in maniera modulare, sono abbastanza facili da riparare e sostituire le parti rotte, premesso che sappiate dove mettere le mani ovviamente.


Per i droni consumer come DJI , devi passare attraverso l’assistenza, perché questi droni sonocostruiti con un sistema completamente integrato, che se manomesso può invalidare la garanzia.

Dopo averli spediti dovrai quindi aspettare un paio di settimane per ripristinare il danno.

Video e Foto per risultati cinematografici


Ad essere onesti, non è un compito facile decidere quale tipo di drone è migliore in termini di riprese, ambe due le categorie di droni forniscono un risultato diverso a seconda dell’uso che ne fai.

Con i droni FPV sei in grado di volare molto vicino ai soggetti, facendo acrobazie e flip molto scenografici, con filmati e scatti più dinamici e sportivi.

Dall’altro lato con i droni consumer hai altre opzioni per rendere i tuoi video più lenti e più cinematografici in alcune occasioni .

Diciamo che in generale, se devi produrre un buon film utilizzando la fotografia aerea, è meglio prendere confidenza con entrambi i tipi di droni, per ottenere un migliore mix d’inquadrature, rendendo il tuo progetto cinematografico più coinvolgente e diversificato.

Vedi anche

Torna alla Home Page